Visto si premi. I retroscena dei premi letterari

15,00

 

ACQUISTA

 

Descrizione

Visto si premi. I retroscena dei premi letterari
presentazione di Annarita Briganti,
Edizioni Santa Caterina, Pavia 2019, pp. 224
(Quaderni del Master di editoria ; 12)
ISBN 978-88-96120-38-5

Disponibile dal 18 settembre 2019

EURO 15,00

 

Campiello, Strega, Bancarella, Pulitzer, Goncourt sono solo alcuni dei premi al centro di questa indagine editoriale. Il volume svela i retroscena delle vittorie e delle sconfitte letterarie attraverso nuovi documenti d’archivio, corrispondenze inedite e interviste. Dal rifiuto di Pasolini alla poesia di Magrelli, dall’infanzia ritrovata di Rodari all’assenza provocatoria dei Wu Ming, parlare di premi non è mai stato così intrigante. Una lunga tradizione che continua a elevare scrittori e opere sul podio della letteratura anche internazionale. La censura di Moravia, il successo di Cognetti e Giordano, la tarda vittoria di Bufalino, l’anticonformismo della D’Urbano e la passione della Postorino sono solo alcuni esempi dei casi letterari trattati in queste pagine.

 

SOMMARIO E INTRODUZIONE

Il volume è disponibile anche in formato elettronico su Casalini Digital: clicca qui

 

SOMMARIO

 

TESTI INTRODUTTIVI

Presentazione (Annarita Briganti)

 

Premessa

 

VISTO SI PREMI

 

I protagonisti. Autori e autrici a confronto

 

Non fate troppi pettegolezzi. L’ultima “bella estate” di Cesare Pavese

(Martina Milano)

 

Lo Strega allo scrittore “proibito”. La vittoria di Moravia nel 1952 tra polemiche e censure

(Valeria Frigau)

 

Dondolare tra Langa e salotti. Il percorso altalenante di Fenoglio sulla via dei premi

(Federica Garrone)

 

Dal buco nero alla Galassia Gutenberg. Bufalino, il tardo esordio e il rapporto con i premi

(Jacopo Santoro)

 

Il filo rosso del Campiello. Le ultime vincitrici raccontano

(Roberta Toraldo)

 

I generi. Tutte le sfumature dei premi

 

La poesia del Viareggio. Novant’anni di premi: un’indagine su Magrelli ed Erba

(Giulia Pagliuca)

 

Campiello: il premio dei lettori ai lettori. La giuria popolare termometro di cultura tra Storia e Lingua

(Giulia Verona)

 

Santoni allo Strega: mondi a confronto. Come il mondo editoriale può sposare quello del gioco

(Stefano Franchini)

 

IoScrittore, il torneo letterario on line. Internet come promotore della scrittura e del talento

(Francesca Chiarello)

 

I successi. La forza della promozione

 

Un premio che vuol dire casa. Il premio Bancarella da Hemingway ai giorni nostri

(Emanuele Malpezzi) 

 

Il caso Gavino Ledda. Storia di un pastore che sognava le lettere

(Lisa Ceccarelli) 

 

L’eco del successo. Giordano e Cognetti: “effetto Strega” e strategie comunicative

(Beatrice Toresi)

 

Le polemiche. Scontri e discordie nella mondanità

«In nome della cultura mi ritiro». Il ’68 di Pasolini dalla contestazione allo Strega tradito

(Luca Biondo)

 

La cinquina dello scandalo. La chimera di Sebastiano Vassalli nella tana delle vipere

(Alberto Clementi)

 

“Scompaginatori” allo Strega. L’assenza dei Luther Blissett nel 1999

(Eleonora Bitti)

 

Gli orizzonti. Premi letterari oltre i confini

 

Il Pulitzer imperfetto. Controversie del più importante premio americano

(Lucrezia Lazzari)

 

Alla ricerca dell’immaginazione perduta. Il premio Hans Christian Andersen da Rodari a Innocenti

(Alessia Steffenini)

 

L’effetto Goncourt. Tra i successi e le contraddizioni del premio francese

(Laura Ferrarini)

 

Appendice

 

I maggiori premi letterari 

 

Indici

 

Indice dei nomi 

Indice delle case editrici e delle collane