Sui flutti color dell’inchiostro

SUI FLUTTI COLOR DELL’INCHIOSTROSui flutti color 300(1)(1)
Le avventure linguistiche di Emilio Salgari

a cura di Giuseppe Polimeni
Edizioni Santa Caterina, Pavia 2012, pp. 260

ISBN 978-88-96120-12-5

EURO 20,00
Nell’Italia della fine dell’Ottocento un pubblico nuovo si affaccia alle pagine del romanzo, con esigenze in parte mutate rispetto a quelle dei lettori del secolo che sta per finire.

A questo pubblico, che appartiene a classi sociali  e a esperienze culturali diverse, vanno incontro i romanzi di Emilio Salgari, destinati a divenire ben presto tra i libri più diffusi anche fra i ceti  rimasti a lungo lontani dal piacere di scoprire avventure di carta e dall’emozione di viaggiare «sui flutti color dell’inchiostro».
Questa raccolta di contributi critici si propone di sondare i moduli narrativi della pagina salgariana e di avvicinare le scelte stilistiche ed espressive di una produzione molteplice e fortunata: i saggi
qui raccolti valutano per campioni e da punti di osservazione differenti le soluzioni che hanno permesso alle opere di Salgari di raggiungere
un pubblico vasto e multiforme, considerando quale peso ha avuto questa lettura nella formazione e nella trasmissione di quel “nuovo italiano” che si è diffuso non soltanto attraverso le vie primarie
di alfabetizzazione (la scuola, ad esempio), ma anche lungo i percorsi dell’intrattenimento.

SCHEDA DEL LIBRO